Seleziona una pagina

Forse non tutti lo sanno, ma il lino è stata una delle prime fibre tessili ad essere state create e messe in commercio ai tempi degli Egizi. Ed anche oggi continua ad essere uno dei tessuti più trendy e gettonati in fatto di moda, specialmente nella moda uomo.

Il lino veniva coltivato nell’antichità da Egizi, Fenici e Babilonesi. Si tratta quindi di un tessuto presente nella storia dell’umanità praticamente sin dall’alba dei tempi! A testimoniare il successo di questo tessuto, inoltre, vi sono vari documenti che sono pervenuti anche fino ai nostri giorni e sono stati custoditi per secoli e secoli in piramidi, tombe ed iscrizioni lapidee.

La storia del lino

Il lino, noto per il suo biancore, per gli Egizi – da sempre conosciuti, come abbiamo già anticipato, come i primi coltivatori di questo tessuto – simboleggiava la purezza tipica degli dei e divenne molto popolare col passare degli anni e specie nel Medioevo, diffondendosi in tutta Europa.

Pare addirittura che abbia, durante il medioevo, superato notevolmente anche la produzione del cotone, collocandosi così in testa alla produzione dei tessuti e nell’industria dell’abbigliamento come materiale pregiato e di ottima qualità. Difatti anche oggi, se facciamo attenzione, possiamo accorgerci che il lino è davvero immancabile in quasi ogni collezione d’alta moda!

Il lino in estate

Con il caldo, l’umidità ed i ritmi frenetici dell’estate il primo nemico da combattere è la stanchezza, che non sembra proprio andare a braccetto con lo stile e l’eleganza. Ma non è tutto perduto! Infatti possiamo pur sempre optare per l’utilizzo di tessuti comodi e traspiranti che possiamo introdurre nel nostro guardaroba e che contribuiscano a farci sentire freschi ed asciutti. Ed il lino rientra perfettamente in questa categoria di tessuti, essendo una fibra naturale molto pregiata nota proprio per la sua traspirabilità e la sensazione di freschezza tipica di questa fibra tessile.

Come dicevamo, il lino è un tessuto antico e tra i motivi del suo successo vi sono anche le sue proprietà di raffreddamento. Ad oggi, il lino viene lavorato molto meglio diventando la fibra pregiata e ricercata che tutti conosciamo. Oggi il lino è disponibile in tanti colori diversi e tante miscele di fibre. Indossare un abito in lino è simbolo di raffinatezza, classe ed eleganza.

Come possiamo indossare il lino?

Le proprietà del lino rendono questo tessuto un vero e proprio must per l’estate, in quanto si tratta di un tessuto estremamente durevole e confortevole.

Forse sì, le fibre del lino non saranno particolarmente elastiche, ma sono comunque molto resistenti al calore ed ai lavaggi e soprattutto non tendono a scolorirsi nel tempo, rendendo un capo in lino intramontabile e duraturo soprattutto nel nostro armadio!

Ma le proprietà del lino non finiscono qui. Questo tessuto infatti assorbe in maniera eccellente l’umidità e dunque anche nelle giornate più afose non aderisce al nostro corpo, asciugando il sudore e permettendo all’aria di passare egregiamente tra le fibre, lasciando la nostra pelle fresca, asciutta e ventilata.

Vediamo quindi adesso come possiamo indossare il lino.

Durante l’estate, la maggior parte degli abiti diventano difficili da indossare a causa del tessuto e del tipo delle fibre indossate. Qui, dunque, entra in gioco il lino che offre un’ottima alternativa al cotone, un altro degli evergreen dell’estate.

Il lino ha come unica pecca quella di stropicciarsi un po’, ma non si tratta di un vero e proprio problema in quanto con qualche accortezza generale possiamo facilmente evitare le antiestetiche pieghe del tessuto.

Per un uomo, un abito fatto in lino avrà un aspetto non solo formale ma soprattutto di grande classe. Un altro dei pregi di questa fibra è che man mano che lo indossiamo, il tessuto sembrerà “stirarsi” naturalmente! Insomma, è davvero impossibile non ottenere un look elegante e rilassato, nonostante il caldo torrido dell’estate, anche se dovessimo indossare un abito in lino dalla mattina alla sera.

Comunque, se non siamo amanti delle pieghe ed uscire di casa con un abito stropicciato è fin troppo per noi, i consigli per evitare le pieghe sono pochi ed essenziali. Innanzitutto, raccomandiamo che ogni qualvolta non indossiate una giacca in lino, piuttosto che ripiegarla e porla in uno dei nostri cassetti, questa venga appesa su una gruccia e conservata accuratamente nel nostro armadio. In alternativa, al lino puro possiamo preferire le miscele: spesso infatti il lino viene miscelato con la seta, constrastando così alla perfezione la comparsa delle pieghe, rendendo il tessuto più elastico ma senza compromettere la sua durabilità. Et voilà! Il gioco è fatto: non resta che indossare il vostro abito in lino e fare il vostro figurone a qualsiasi occasione desideriate sfoggiarlo.

lino completo

Come indossare un abito in lino in base alle diverse occasioni

Per un matrimonio estivo, un abito in lino è davvero perfetto. Generalmente per i matrimoni si utilizzano i completi di giacca e pantaloni, ma non dobbiamo per forza scegliere un abito interamente fatto in lino! Possiamo anche solo optare per uno solo di questi capi, magari nei toni dei beige o del tabacco, con i quali è davvero difficile sbagliare.

Di solito, comunque, il completo in lino viene indossato in due pezzi per i matrimoni, mentre magari scegliere solo uno dei due capi è più indicato per un’occasione più casual.

Per gli sposi, inoltre, un vero tocco di classe è quello di avere un abito a tre pezzi composto di pantaloni, giacca e gilet tono su tono, perfetti per rimanere freschi ed a proprio agio anche in un giorno così importante come quello del proprio matrimonio!

Ed è proprio per i matrimoni che consigliamo di optare per miscele di fibre piuttosto che il lino puro proprio per il motivo da noi precedentemente citato, ossia che le miscele di lino tendono a stropicciarsi di meno, ed apparire freschi e composti durante una cerimonia è una delle prime preoccupazioni di qualsiasi invitato! Quindi via libera alle miscele, per godersi il proprio abito in lino senza compromettere, però, la formalità del matrimonio.

Passiamo invece alle occasioni dove possiamo permetterci di vestire in maniera più disinvolta, come un’uscita quotidiana o per andare in ufficio. Qui le occasioni di sfoggiare il lino sono pressoché infinite! Non solo, dunque, il completo classico di giacca e pantaloni, ma anche una semplice giacca, un semplice pantalone o una intramontabile e raffinatissima camicia in lino aggiungerà quel tocco in più di eleganza che impreziosirà il vostro outfit senza il minimo sforzo.